- Elena Principessa di Napoli

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Studenti > Attività Extracurricolari

CERTIFICAZIONE ECDL

L'Istituto è TEST CENTER per la Patente Europea del Computer dal 2003. I corsi e gli esami si tengono in sede durante l'anno scolastico. Le date delle sessioni d'esame per l'anno in corso saranno, di volta in volta,  comunicate con largo anticipo. Il docente referente è il Prof. Roberto Di Biagio. Per informazioni rivolgersi in Segreteria alla Sig.ra Daniela Marinelli, responsabile amministrativa, oppure mediante posta elettronica all'indirizzo ripm01000e@istruzione.it

La Certificazione ECDL attesta la conoscenza dei concetti fondamentali della Information Technology e la competenza nell'uso del computer e di Internet ad un livello di base, riferito alle principali applicazioni di uso corrente.

Per ottenere la certificazione occorre superare 7 Moduli, di cui uno teorico e gli altri costituiti da prove pratiche, per ciascuno dei quali è previsto il relativo Test d'esame.

Modulo 1: Concetti di base dell'ICT
Modulo 2: Uso del computer e gestione dei file
Modulo 3: Elaborazione testi
Modulo 4: Fogli elettronici
Modulo 5: Uso delle basi di dati
Modulo 6: Strumenti di presentazione
Modulo 7: Navigazione web e comunicazione in rete.


La Certificazione ECDL - European Computer Driving Licence è un programma che fa capo al CEPIS - Council of European Professional Informatics Societies - l'ente che riunisce le Associazioni europee di informatica.
L'Italia è uno dei 17 Paesi membri ed è rappresentata dall'AICA - Associazione Italiana per l'informatica ed il Calcolo Automatico.

In data 4 febbraio 2000 la Certificazione ECDL viene esplicitamente proposta dagli Stati della Comunità Europea come strumento standard per la certificazione delle competenze di base nell'uso del computer.

In Italia la Certificazione ECDL è stata riconosciuta quale Titolo di merito valido ai fini dell'attribuzione di un punteggio nei concorsi per soli titoli, o per titoli ed esami, e quale credito formativo del lavoratore.
Tale riconoscimento sancisce ufficialmente il ruolo della Certificazione ECDL oltre che nel mondo della Scuola (scuole pubbliche e legalmente riconosciute) anche nel mondo del Lavoro.

Sulla base della normativa europea e nazionale, le certificazioni di AICA trovano esplicito riconoscimento nei Protocolli d'Intesa stipulati tra le Amministrazioni dello Stato ed AICA.

Si citano, ad esempio, i Protocolli d'Intesa stipulati con:

  • il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR)

  • il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC)

  • il Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri

  • il Comando Generale della Guardia di Finanza

  • il Ministero dell'Interno - Dip. PS


L'ECDL non costituisce titolo legale di studio, né si configura come qualifica professionale: è piuttosto un attestato che certifica il possesso, da parte di chi l'ha conseguito, di determinate competenze informatiche di base, definite in base a uno standard internazionale (il Syllabus).

Ai fini del punteggio nei Concorsi Pubblici per titoli (o per titoli ed esami), il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha dato parere positivo circa la possibilità di includere il Certificato ECDL fra i titoli culturali di merito.
La decisione è comunque a discrezione delle singole Commissioni, che devono valutare se il livello di conoscenze informatiche richiesto per i profili professionali a concorso coincida con il livello formativo garantito dalla Certificazione ECDL.
L'ECDL può quindi essere fatta valere ai fini dell'avanzamento nella carriera nella pubblica amministrazione, ma la decisione è lasciata alle singole amministrazioni.

L'ECDL è comunemente accettato come credito formativo agli esami di Stato (negli istituti scolastici superiori) e in molte Università.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu