- Elena Principessa di Napoli

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Studenti


CREDITO SCOLASTICO

L'attribuzione del credito scolastico al triennio avviene secondo la normativa di riferimento D.M. 99/09 come riportato nella tabella seguente.

Media dei voti

Credito scolastico (Punti)

 

III anno

IV anno

V anno

M=6

3-4

3-4

4-5

6<M<=7

4-5

4-5

5-6

7<M<=8

5-6

5-6

6-7

8<M<=9

6-7

6-7

7-8

9<M<=10

7-8

7-8

8-9


Per la determinazione del credito scolastico, all'interno della banda di oscillazione prevista dalla normativa vigente, si tiene conto dei seguenti parametri.

a) Quantificazione della quota di C.S. determinata dalla media dei voti riportati.

Media

Punti

X è la parte della media e  può assumere i valori  6 - 7 -  8 -  9
------------------
In considerazione della difficoltà di raggiungimento del livello di merito, per la media dei voti >9 i punti attribuiti raddoppiano.

da X,01  a  X,25

0,20

da X,26  a  X,50

0,30

da X,51  a  X,75

0,40

da X,76  a  X+1

0,50


b) Quota di C.S. determinata dalla partecipazione all'attività didattica.

Frequenza molto attiva (numero totale di assenze non superiore al 10% dei giorni effettivi di scuola)

punti 0,10

Impegno ed interesse

punti 0,10


c) Quota di C.S. determinata dalla partecipazione alle attività complementari organizzate dalla scuola.

Attività culturali extracurricolari, sportive agonistiche, ecc. e partecipazione al Consiglio d'Istituto e Consulta Provinciale

punti 0,20

Partecipazione ad eventi organizzati in orario pomeridiano (almeno 3 incontri) di particolare rilievo culturale su proposta della scuola

punti 0,20


Dette attività danno luogo all'attribuzione del relativo punteggio solo a condizione che l'alunno abbia frequentato almeno il 75% delle ore previste e che il docente responsabile della gestione dell'attività stessa attesti per iscritto che l'alunno ha partecipato con sufficiente profitto.

d) Quota di C.S. determinata dalle attività extracurricolari organizzate dalla scuola per la valorizzazione delle eccellenze.

Frequenza assidua ai corsi di una delle lingue presenti nel curricolo per il conseguimento della certificazione europea con esame finale, anche in caso di esito negativo dell'esame stesso

punti 0,20

Frequenza assidua ad almeno due moduli per il conseguimento della ECDL con esame finale, anche in caso di esito negativo dell'esame stesso

Frequenza assidua di corsi di una delle lingue presenti nel curricolo con superamento dell'esame finale e certificazione

punti 0,50

(
punti 0,20 se già valutata la frequenza nell'anno scolastico precedente)

Superamento degli esami per il conseguimento della European Computer Driving Licence

Partecipazione a concorsi

punti 0,30

Frequenza assidua alle attività di alternanza scuola lavoro eventualmente organizzate

punti 0,30

Frequenza assidua al laboratorio musicale con partecipazione agli eventi

punti 0,30


Dette attività danno luogo all’attribuzione del relativo punteggio solo a condizione che l’alunno abbia frequentato almeno il 75% delle ore previste e che il docente responsabile della gestione dell’attività stessa attesti per iscritto che l’alunno ha frequentato con diligenza.

e) Quota di C.S. determinata dalla paretecipazione ad attività complementari NON organizzate dalla Scuola (Credito Formativo).

Per la partecipazione ad attività aventi un significativo riconoscimento educativo e formativo anche in relazione alla tipicità dei corsi di studio dei tre Licei, quali:

Corsi di lingua della durata minima di 50 ore, certificati da diploma finale

punti 0,30

Esperienze lavorative e di collaborazione coerenti con l'indirizzo di studi

Attività sportive di livello agonistico

Conservatori musicali o accademie (danza, teatro, musica, canto, pittura, ecc.)

Partecipazione a bande musicali

Attività di volontariato non inferiore a sei mesi

Superamento degli esami per il conseguimento della European Computer Driving Licence

Altre attività valutabili caso per caso dal Consiglio di Classe

Frequenza assidua al laboratorio musicale con partecipazione agli eventi


Tali attività danno luogo all’attribuzione del punteggio solo a condizione che siano debitamente certificate ed abbiano comportato un impegno pari ad almeno 40 ore nel periodo compreso fra il 16 maggio dell’anno scolastico precedente e il 14 maggio dell’anno in corso. Il punteggio non è cumulabile qualora si tratti di attività affini.
La certificazione rilasciata dall’Ente, presso il  quale sono state svolte le attività extrascolastiche,  dovrà essere redatta su carta intestata e recare timbro e firma ben visibili del dirigente o legale rappresentante. Dovrà contenere indicazioni precise circa la durata e la frequenza dell’attività svolta,  nonché una  sintetica  descrizione della stessa e la valutazione finale del positivo esito formativo conseguito.

f) Quota determinata dal'insegnamento della religione cattolica o attività alternativa.

Per  un  giudizio  finale  di  Ottimo  o  pari  ad  almeno  8/10  per  attività  alternative  all’I.R.C.  (es.  ricerche concordate con il consiglio di Classe)

punti 0,10


Nota Bene:

Con un punteggio con la parte  decimale  pari  o  superiore  a  60 centesimi,  il  Consiglio  di  Classe  attribuisce il punto intero superiore.

 Con un punteggio con la parte decimale inferiore  a  60 centesimi  si  approssima  al  punto intero inferiore.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu